Anno Accademico: 2011/2012
Docente: AMALFITANO PAOLO
Gruppo Disciplinare: L-LIN/10
Disciplina: LETTERATURA INGLESE I (Corso di laurea magistrale)

Programma:

a)Gli studenti di IV e V anno (Magistrale I e II) il cui piano di studi preveda 8 crediti sosterranno l’esame sul programma sotto indicato: primo modulo + secondo modulo.

b)Gli studenti di IV e V anno (Magistrale I e II) il cui piano di studi preveda 4 crediti potranno sostenere, a loro scelta, l’esame sul programma del primo modulo o del secondo modulo.

c)Gli studenti di IV e V anno (Magistrale I e II – Nuovissimo ordinamento) il cui piano di studi preveda 12 crediti dovranno sostenere:
1) per il VI anno prima l’esame di Letteratura inglese (4 cfu) scegliendo uno dei due moduli, e poi l’esame di Lingua inglese (8 cfu);
2) per il V anno prima l’esame di Lingua inglese (4 cfu) e successivamente l’esame di Letteratuta inglese (8 cfu).

d)Gli studenti della Laurea Magistrale il cui piano di studi preveda un esame di Letteratura inglese da 6 crediti potranno scegliere uno dei due moduli + altri testi (concordati con il docente).


Primo modulo

Il valore del passato nel romanzo gotico inglese tra ’700 e ’800


a) Testi

- Horace Walpole, The Castle of Otranto (1764)
- William Beckford, Vathek (1787)
- Mary Shelley, Frankenstein (1818; 1831)


Edizioni consigliate:

H. Walpole, The Castle of Otranto: A Gothic Story, Oxford Paperbacks, Oxford University Press 2008 (o altra edizione in lingua inglese);
W. Beckford, Vathek, Oxford Paperbacks, Oxford University Press 2008 (o altra edizione in lingua inglese);
M. Shelley, Frankenstein, or Modern Prometheus, Penguin Classics, London 1985 (o altra edizione in lingua inglese).


Gli studenti dovranno studiare le opere in lingua inglese e averle con sé in sede di esame. Inoltre, dovranno conoscere le notizie biografiche fondamentali degli autori e saper dare un inquadramento storico-letterario delle loro opere.


b) Studi critici

M. Brilli, "Gli spazi del gotico", "Il gotico e il contesto storico", "The Castle of Otranto" in Il gotico inglese. Il romanzo del terrore 1764-1820, Il Mulino, Bologna 1986, pp. 27-57.

G. Mochi, "Il corpo plurale e scomposto del romanzo gotico" in G. Iotti, M.G. Porcelli (a cura di), Il corpo e la sensibilitŕ morale. Letteratura e Teatro nella Francia e nell'Inghilterra del XVIII secolo, Pacini Editore, Pisa 2011, pp. 77-93

M. Kilgour, "The Nature of Gothic", "Past and Present", "The Sublime and the Odd", "Everything that Rises Must Converge", in The Rise of the Gothic Novel, Routledge, London and New York 1995, pp. 3-43 (reperibile presso la Biblioteca Europa)

M. Praz, "The Metamorphoses of Satan" in V. Sage, The Gothick Novel, Macmillan, London 1990, pp. 108-112 (reperibile presso la Biblioteca Europa)

S. M. Gilbert, S. Gubar, "Mary Shelley's Monstrous Eve" in V. Sage, The Gothick Novel, Macmillan, London 1990, pp. 150-162 (reperibile presso la Biblioteca Europa)

M. Ellis, The History of Gothic Fiction, Edinburgh University Press, Edinburgh 2000, pp. 1-47; pp. 141-160.

F. Orlando, "Vathek o la dannazione dell'enfant gâté", in W. Beckford, Vathek. Racconto arabo, Marsilio, Venezia 1996, pp. 9-36

F. Orlando, Statuti del soprannaturale nella narrativa, in F. Moretti (a cura di), Il romanzo, vol. I, pp. 195-226

G. Sertoli, "Presentazione" a E. Burke, Inchiesta sul Bello e il Sublime, Aesthetica, Palermo 1985, pp. 9-40

E. Burke, Introduzione: "Sul Gusto", in Inchiesta sul Bello e il Sublime, Aesthetica, Palermo 1985, pp. 49-63.

S. During, "Beckford in Hell: An Episode in the History of Secular Enchantment", in Huntington Library Quarterly, Vol. 70, No. 2 (June 2007), pp. 269-288

P. Sherwin, "Frankenstein: Creation as Catastrophe" in PMLA, Vol. 96, No. 5 (Oct., 1981), pp. 883-903


Secondo Modulo

Il valore del passato nel romanzo storico di Walter Scott e Edward Bulwer Lytton


a) Testi:

- Walter Scott, Ivanhoe (1819)
- Edward Bulwer-Lytton, The Last Days of Pompei (1834)


Edizioni consigliate:

Walter Scott, Ivanhoe, Penguin Classics, Harmondsworth 2000 (o altra edizione in lingua inglese);
Edward Bulwer-Lytton, The Last Days of Pompei, Adamant Media Corporation 2000 (o altra edizione in lingua inglese).


Gli studenti dovranno studiare le opere in lingua inglese e averle con sé in sede di esame. Inoltre, dovranno conoscere le notizie biografiche fondamentali degli autori e saper dare un inquadramento storico-letterario delle loro opere.


b)Studi critici

Brown D., Walter Scott and Historical Imagination, Routledge&Kegan Paul, London 1979, pp. 173-210 (disponibile presso la Biblioteca Europa).

Lukács G., Il romanzo storico, Einaudi, Torino 1965, pp. 9-107 (disponibile presso la Biblioteca Europa).

Campbell J. L., Edward Bulwer-Lytton, Twayne Publishers, Boston 1986, pp. 1-21; pp. 70-90 (disponibile presso la Biblioteca Europa).

Villari E., “Narrativa, storia e costume: Walter Scott”, in Storia della civiltŕ letteraria inglese, diretta da F. Marenco, vol. II, pp. 477-496.

Amalfitano P., “L’esperienza di un sapere. La descrizione nell’esordio di Ivanhoe di Walter Scott”, in Questioni di stile. Studi sul romanzo inglese (1722-1922), Lisi editore, Taranto 2008, pp. 89-100.

O’Brien, K., “History and the Novel in Eighteenth-Century Britain”, in Huntington Library Quarterly, Vol. 68, No. 1-2 (March 2005), pp. 397-413.

G. Mazzoni, Teoria del romanzo, Il Mulino, Bologna 2011, pp. 247-289 (disponibile in libreria).